L’investigatore privato per cause penali

//L’investigatore privato per cause penali

L’investigatore privato per cause penali

Grazie alle investigazioni penali è possibile raccogliere testimonianze e prove che possono favorire la difesa o l’accusa: appare subito evidente l’importanza che può rivestire l’investigatore privato per le cause penali.

Il detective può essere ingaggiato sia da soggetti privati che dagli studi legali e con la sua attività e le sue ricerche approfondite può recuperare documentazioni, testimonianze e prove che possono essere utilizzate al fine di realizzare un giusto processo. Attenzione però: non tutti gli investigatori privati hanno la possibilità di svolgere indagini penali.

L’attività dell’investigatore privato per cause penali

Partiamo proprio da questo aspetto: per eseguire questo tipo di attività bisogna aver ottenuto una specifica autorizzazione dalla Prefettura, che viene rilasciata dopo la verifica della presenza di precisi requisiti (l’investigatore privato che non ha questa seconda autorizzazione può operare solo in ambito civilistico).

L’opera dell’investigatore può risultare efficace e, spesso, decisiva, visto che la sua attività si può svolgere in modo quantitativamente vario e qualitativamente importante. Con le investigazioni penali è possibile raccogliere delle prove attraverso una serie di attività:

  • Rintracciare i testimoni e verificarne l’attendibilità;
  • Conferire con persone che possono fornire informazioni utili (per essere utilizzate nelle cause penali le testimonianze devono essere raccolte seguendo un preciso protocollo);
  • Verifica dei luoghi e dello stato delle cose (anche dopo l’esame da parte delle autorità giudiziarie, il sopralluogo sulla scena del crimine può presentare ulteriori elementi utili);
  • Perizie calligrafiche e balistiche e analisi dattiloscopiche;
  • Eseguire rilievi fotografici, audiovisivi, grafici o planimetrici;
  • Investigazioni su persone terze che sono coinvolte nei fatti;
  • Appostamenti, pedinamenti, video e foto e altre attività utili per accertare i fatti;
  • Analisi tossicologiche e perizie mediche.

Il ruolo dell’agente investigativo

L’investigatore privato potrà essere anche ascoltato in sede di contraddittorio e tutta la documentazione che è riuscito a recuperare viene raccolta dal legale nel proprio fascicolo. Anche se può essere ingaggiato da entrambe le parti in causa, il più delle volte l’investigatore privato viene assunto dalla difesa per trovare elementi di prova a favore dell’indagato: questo perché spesso viene dato più spazio alla ricerca di elementi accusatori, senza approfondire abbastanza le ipotesi scagionanti; in questo caso appare ancora più evidente il ruolo del detective nel percorso verso una vera giustizia.

Visto che il P.M. si avvale dell’opera della Polizia Giudiziaria, la difesa può affidarsi alla figura del detective privato: l’incarico viene messo per iscritto su un registro dove verranno riportate solo determinate informazioni, ovvero le generalità e l’indirizzo del difensore che fa richiesta, il tipo di atti investigativi che sono stati richiesti e la presumibile durata delle indagini. Naturalmente la difesa ha l’obbligo di avvertire l’autorità giudiziaria dell’assegnazione dell’incarico.

Tipologie di cause penale per cui contattare un investigatore privato

L’investigatore privato in questo ambito va ad inserirsi in quella ristretta categoria di soggetti che sono abilitati ad opporre il segreto professionale in merito a quanto hanno scoperto per via della loro professione.

Le cause penali per le quali può essere richiesto l’intervento dell’investigatore privato sono davvero tante: basta pensare ai casi di stalking, furti, danneggiamenti, diffamazione, molestie, ricatti, appropriazione indebita, sfruttamento della prostituzione e così via (in pratica si potrebbe elencare l’intera lista degli accadimenti che le leggi vigenti configurano come reato perseguibile penalmente).

By |2017-06-08T10:21:55+00:00aprile 10th, 2017|Consigli|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment